IN CUCINA – GENNAIO 2020

0

Pasta e lenticchie, la fortuna nel tuo piatto!!

 Sin da bambina mio padre, secondo la tradizione Napoletana, ha sempre preparato le lenticchie a Capodanno e la pasta e lenticchie il primo dell’anno… ‘mangiate tutte le lenticchie non lasciatene neanche una…sono tutti soldi…’ diceva. E` una bella tradizione che continuiamo ad osservare. Ecco la mia ricetta:

 lenticchie (io preferisco le lenticchie di Castelluccio di Norcia)

carota

cuore di sedano

cipolla

pomodoro fresco

cannolicchi

 Lavate e tagliate a tocchetti la cipolla, la carota e il sedano.

Lavate le lenticchie e mettetele in un po` di acqua e fatele bollire, appena raggiunta la bollitura scolate le lenticchie  e buttate l’acqua della prima bollitura. (questo procedimento aiuta a non sentirsi gonfi …)

 Rimettete le lenticchie nella pentola, aggiungete l’acqua, la cipolla a pezzetti, la carota e il sedano e fate bollire. Quando l’acqua bolle aggiungete il dado vegetale o di pollo e un po’ di sale se necessario e fate bollire a fuoco basso finche` le lenticchie sono cotte, circa 20 minuti.  A cottura terminata aggiungete un cucchiaio di olio di oliva e la pasta corta che preferite e un pomodoro fresco a tocchetti.  Quando la pasta e` cotta lasciate la minestra riposare per 5 minuti aggiungete un altro cucchiaio di olio di oliva e poi servite la minestra.

Buon Anno!!

 

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.