IN CUCINA – NOVEMBRE 2018

0

Gli Gnocchi alla Romana sono uno dei miei piatti preferiti.

Gli gnocchi alla romana sono un piatto tipico della cucina laziale e sono dischetti a base di semolino, latte, burro, uova, parmigiano con una crosticina dorata in superficie. A Roma si preparano il giovedìma voi potrete portarli in tavola tutte le volte che volete. La preparazione di questa ricetta èdavvero semplice e veloce: una volta cotto l’impasto a base di semolino, bisogna stenderlo su di una spianatoia e poi ricavare dei dischetti che cuoceranno in forno con l’aggiunta di burro e pecorino che conferiràagli gnocchi una gustosa gratinatura.

 Ingredienti 

  • 250 gr di semolino
  • 1 litro di latte
  • 120 gr di burro
  • 120 gr di parmigiano (o grana) grattugiato
  • 3 tuorli
  • noce moscata
  • sale

 Preparazione

Versate il latte in una casseruola lasciandone da parte mezzo bicchiere e portate a ebollizione.

Versateci a pioggia il semolino e, continuando a mescolare bene, anche 50 gr di burro, sale e una spolverata di noce moscata.

Portate il tutto nuovamente a ebollizione sempre mescolando, sin quando il contenuto non si sarà addensato.

Togliete la casseruola dal fuoco, unite circa 30 gr di formaggio grattugiato e i 3 tuorli, avendo cura di diluirli prima con un pò di latte tiepido. Mescolate bene il tutto sin quando il composto non sarà tutto omogeneo.

Versatelo su di un piano imburrato e stendetelo con l’aiuto di una spatola in modo tale che abbia uno spessore di circa 1 cm. Lasciatelo raffreddare.

Con l’aiuto di una formina o di un bicchiere ricavate tanti dischi (gnocchi) dal composto, quindi sistemateli in una pirofila ben imburrata sovrapponendoli leggermente.

Condite gli gnocchi con burro fuso e parmigiano e infornateli a 180 °C per circa 20 minuti, o sin quando non si presenteranno ben dorati. A fine cottura gratinateli per 5 minuti aumentando la temperatura del forno a 220 °C.

Potete condire i vostri gnocchi anche con una salsa di pomodoro oppure, per variare la ricetta, inserire all’interno del composto del semolino anche prosciutto o spinaci ben tritati: risultato garantito!

 

Share.

Comments are closed.